Prevenzione incendi

LA PREVENZIONE DEGLI INCENDI

 

Oltre al soccorso, un altro compito di primaria importanza del Comando Provinciale VV.F. di Varese è la c.d. Prevenzione incendi, che viene effettuata attraverso l’attività di Esame dei progetti ai quali seguono le Visite di controllo tecnico. Il servizio viene reso in seguito a richiesta obbligatoria, ai sensi della legge n° 966 del 27.07.1965, da parte dei titolari delle attività soggette.

Per accedere al servizio, come dettagliatamente spiegato nelle pagine che seguono, occorre presentare domanda in bollo accompagnata da idonea documentazione e certificazioni tecniche di idoneità, oltre alla ricevuta di versamento attestante il pagamento del servizio.

La documentazione e le certificazioni tecniche devono essere a firma di tecnici abilitati a firmare in ambito delle competenze attribuite, iscritti agli albi professionali.

L’importo da versare per il servizio a pagamento dipende dalle attività complessivamente soggette alcontrollo di prevenzione incendi, individuabili ai sensi dell'art. 4 della legge 966/65 e D.M. 16.02.1982 e successive modificazioni e integrazioni.

La durata del servizio viene espressa in ore.

Il Servizio di Prevenzione incendi si esplica anche con interventi di funzionari tecnici direttamente in Commissioni tecniche di vigilanza (Comunali, provinciali, prefettizie).

Agli atti del Comando sono custodite circa… pratiche di Prevenzione incendi relative alle attività soggette di controllo.

Dette pratiche vengono evase dai funzionari tecnici e dal personale appositamente addestrato e istruito, previa richiesta di appuntamento all’Ufficio Prevenzione incendi del Comando Provinciale VV.F. di Varese (Tel.0332/293510). L’Ufficio Prevenzione riceve il pubblico per la presentazione di richieste di servizi, per il ritiro dei progetti approvati, per informazioni tecnico/amministrative e per qualunque necessità legata ai servizi di prevenzione incendi.

Gli esami progetto vengono evasi mediamente entro …. giorni dalla data di presentazione della domanda. Le visite tecniche ai fini di rilascio del Certificato di Prevenzione incendi vengono effettuate mediamente entro … giorni dalla presentazione della domanda.

 

 

Ambito di esplicazione Dlgs 08.03.2006, n° 139 art.13 c 2

La prevenzione incendi si esplica in ogni ambito caratterizzato dall'esposizione al rischio di incendio

previsto dal DM 16.02.1982 e dal DPR 689/1959 e, in ragione della sua rilevanza interdisciplinare,

anche nei settori:

- della sicurezza nei luoghi di lavoro…………. ( D.Lvo 19 settembre 1994, n. 626 )

- del controllo dei pericoli di incidenti rilevanti……(Dlgs 17.08.1999 N°334 ) …… connessi con determinate sostanze pericolose, dell'energia, della protezione da radiazioni ionizzanti, dei prodotti da costruzione.

 

Collegamenti con le normative antinfortunistiche D.PR 29luglio 1982, n. 577 - art.4

Nel rispetto delle attribuzioni assegnate in via primaria ad altri enti e organismi, la prevenzione incendi si esplica, ai sensi degli articoli 36 e 37 del D.P.R. de127 aprile 1955, n.547, anche nel settore della prevenzione degli infortuni sul lavoro e concorre al conseguimento degli obiettivi specificati nella legge 23.12.1978, n.883, sull'istituzione del Servizio Sanitario Nazionale....

Ai fini di rilascio del Certificato di prevenzione incendi, prima dell’inizio delle opere, i titolari delle suddette attività devono richiedere il parere di conformità sul progetto al competente Comando Provinciale VV.F., con istanza redatta ai sensi del DPR 37/98 e con le modalità di cui al DM 4 maggio DM 4 maggio 1998, come specificato nella pagina seguente dai flussi di seguito riportati.

 

Rilascio del Certificato di prevenzione incendi Dlgs 08.03.2006, n° 139 art.16 c.2

Il certificato di prevenzione incendi viene rilasciato dal Comando provinciale dei vigili del fuoco, su istanza dei soggetti responsabili delle attività interessate, a conclusione di un procedimento che si articola fondamentalmente in due distinte fasi:

-Esame e parere di conformità sui progetti di nuove costruzioni o di ampliamenti e di ristrutturazioni di quelle esistenti, finalizzati all'accertamento della rispondenza dei progetti stessi alla normativa di prevenzione incendi;

-Visite tecniche di sopralluogo dei lavori eseguiti ai fini del rilascio del Certificato di Prevenzione incendi (finalizzate a valutare direttamente i fattori di rischio ed a verificare la rispondenza delle attività alla normativa di prevenzione incendi e l'attuazione delle prescrizioni e degli obblighi a carico dei soggetti responsabili delle attività medesime).

 

Sia l’approvazione dei progetti sia l’effettuazione delle visite devono essere richieste direttamente dai titolari delle attività soggette al controllo mediante apposita domanda in bollo, accompagnata da apposita documentazione di supporto e dalle certificazioni tecniche, nonché dalla

ricevuta di versamento attestante il pagamento del servizio richiesto.

Ai fini del rilascio del certificato di prevenzione incendi, il Comando provinciale dei vigili del fuoco, oltre ad eseguire direttamente accertamenti e valutazioni, acquisisce dai soggetti responsabili delle attività di cui al comma 1 le certificazioni e le dichiarazioni attestanti la conformità delle attività alla normativa di prevenzione incendi, rilasciate da enti, laboratori o professionisti, iscritti in albi professionali, autorizzati ed iscritti, a domanda, in appositi elenchi del Ministero dell'interno. Il rilascio delle autorizzazioni e l'iscrizione nei predetti elenchi sono subordinati al possesso dei requisiti stabiliti con decreto del Ministro dell'interno.

 

ORARI UFFICIO PREVENZIONE INCENDI:

 

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Martedì dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 14.30* alle 16.30*

Mercoledì chiuso

Giovedì dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.30

 

*apertura anche per visura pratiche (su prenotazione).

 

INDIRIZZO:

 

Comando Provinciale Vigili del Fuoco Varese

 

Ufficio prevenzione incendi

Via Legnani 6-8

21100 (VA)

TEL: 0332.293511

 

 

 

MODULISTICA PREVENZIONE INCENDI:

 

Vigili del Fuoco di Laveno Mombello

Via Prof. Monteggia n. 16

Laveno Mombello (VA), Italia

Telefono: 0332 668 032

Email: distaccamento@vvflaveno.com

 

 

 

Developed by Latti Michele